Breaking

Vorrei ma non posso!

Bellezza / Editoriali / 27 agosto 2014

Mi domando perché la maggior parte dei giornali, di moda e non, debbano continuamente proporre rubriche “vorrei ma non posso, allora accontentati”.

Cosa voglio dire?

Semplicemente che, se non posso permettermi quel capo o accessorio, perché mai dovrei cercarne uno simile che costa un quindicesimo?!
Non è meglio orientarsi liberamente tra i propri gusti e cogliere dei suggerimenti tra quei redazionali di moda, o costume, che allontanano concretamente la possibilità di avere tale oggetto sostituendola con il sogno che regalano immediatamente unicamente sfogliando il giornale?

Ecco l’ho detto!
Io voglio un Armani non un Amani. Io voglio un OVS e non perché quel capo è simile a quello indossato dall’attrice del momento!

Vestire per necessità, per l’occasione. Vestire quel che sono. Vesto per rappresentare ciò che non sono attraverso un oggetto che non posso o potrei avere, per sembrare e non per essere.

Bha! Che faticaccia inutile…

Iris Pigeon per toutcourt.org

Comments

comments


Tag:, , , , , , , , , , , ,




Previous Post

Conexión

Next Post

A te, che (non) sei sostanza dei giorni mei





You might also like


More Story

Conexión

Una donna che si perde nell'uomo con cui ha istituito la "conexión"Il corpo di LEI che fluttua mentre LUI decide quale sarà...

27 August 2014