Breaking

Ho fatto un Viaggio

Editoriali / Travel / 11 dicembre 2014

 

Ho fatto un viaggio. Anzi ne ho fatti due.

Uno tradizionale: ho preso aerei, auto e ho camminato tanto. Ho visto luoghi persone strade. Mi sono sporcata i piedi di sabbia e l’oceano me li ha ripuliti. Ho incontrato tanti volti. Tanti sguardi. Ho sentito odori, profumi, voci. Ne ho fatti tanti di viaggi così!

Uno speciale: un viaggio che, per ora, ha solo la partenza. L’arrivo non c’è. Non lo vedo nemmeno in lontananza. E’ iniziato il primo gennaio del 2014 alle a 13.00. Sono uscita in strada a correre! Erano più di 20 anni che non lo facevo. E in strada non l’avevo mai fatto prima. 30 minuti che mi sono costati più di due mesi di stop. Stop da tutto. Anche camminare era doloroso. Le scale erano montagne che comportavano un dolore intenso e penetrante al ginocchio.

Ma ormai il viaggio era iniziato.

Non imito nessuno. Nessuna voglia di dimagrire o di competere con gli altri.

Quel giorno la strada mi ha chiamato. Le gambe si muovono portate dalla testa. E la testa deve cercare. E ogni volta trovo un pezzetto di ciò che sto cercando.

 

Fatti curare da uno bravo!… Me lo ripetono tutti.

Io non voglio guarire.

Perché lo fai?… Me lo chiedono in continuazione.

Perché non posso non farlo!!!

 

Io non corro.

Io viaggio.

E adesso, scusatemi, ma le gambe iniziano a girare.

Faccio un viaggio e torno.

 

Paola per toutcourt.org

Comments

comments


Tag:, , , ,




Previous Post

Insonnia, la mia nemica amatissima

Next Post

I “Forse” dell’inquietudine





You might also like


More Story

Insonnia, la mia nemica amatissima

    Cara insonnia, ti dedico poche ma dolci parole. Nessuna amica è stata mai così presente nella mia vita....

11 December 2014